Progetto Metropoli Strategiche

Costruiamo insieme la nostra Città Metropolitana

L’opinione di chi vive e lavora nel territorio metropolitano di Reggio Calabria a supporto della elaborazione del Piano Strategico.

Partecipa anche tu compilando il questionario.

Ti richiede pochi minuti e la risposta è anonima

image1.png

La Città metropolitana di Reggio Calabria, aderisce e partecipa al Progetto Metropoli Strategiche finanziato nell’ambito del PONGOV “Governo e capacità istituzionale 2014-2020” con Convenzione sottoscritta tra ANCI e Presidenza del Consiglio dei Ministri -Dipartimento della Funzione Pubblica.

Finalità generale del progetto

Il progetto Metropoli Strategiche, voluto dall'ANCI finanziato nell’ambito del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, nasce dall’esigenza di affiancare al percorso di attuazione della riforma che ha istituito le Città metropolitane, un processo di sperimentazione e monitoraggio di soluzioni organizzative e tecniche.

L'obiettivo è accompagnare i nuovi Enti nel processo d’innovazione istituzionale, supportandoli nei cambiamenti organizzativi e nello sviluppo delle competenze necessarie alla piena realizzazione di politiche integrate di scala metropolitana.

Obiettivi generali

Il progetto Metropoli strategiche, ravvisando come elemento di debolezza dei processi di riforma in corso proprio la mancanza di partecipazione e sperimentazione da parte delle organizzazioni e delle persone chiamate a darne concretezza, ha scelto come modello d’intervento e supporto ai territori quello del Project Work.

Obiettivi generali:

  • Definire insieme a amministratori e funzionari percorsi amministrativi e operativi da seguire per dare concretezza ai principi di legge tarati.
  • Sperimentare sul campo le soluzioni istituzionali, organizzative e operative utili alla piena realizzazione di politiche integrate di scala metropolitana.
  • Supportare le città a realizzare centri di competenza metropolitani sui temi della semplificazione amministrativa.
  • Sviluppare e consolidare le competenze di amministratori e funzionari rispetto a un'ampia gamma di competenze che va dalla pianificazione e controllo alle soft skill relazionali, dall'analisi dei dati territoriali alla costruzione dei network territoriali utili a governare il processo di definizione e implementazione dei Piani Strategici.

Nell’ambito del progetto è prevista la realizzazione di un’attività di sperimentazione per ciascuna delle CM su tre ambiti tematici:

  1. Semplificazione amministrativa in materia edilizia e urbanistica
  2. Piani strategici metropolitani
  3. Gestione associata dei servizi e piani di riassetto istituzionale e organizzativo

I destinatari

  • Città Metropolitane previste dalla L. n. 56/2014 ("Legge Delrio")
  • Città Metropolitane nelle Regioni a Statuto Speciale

I temi oggetto di intervento

1. Semplificazione amministrativa in materia edilizia e urbanistica

Le Città Metropolitane dovranno essere in grado di ridurre le duplicazioni e sovrapposizioni delle competenze lungo l’intera “filiera amministrativa” degli enti locali, con particolare riferimento all’adozione di strumenti volti a semplificare il rapporto tra Pubblica Amministrazione e territorio (aziende, cittadini, ecc.). Un dialogo SEMPLICE tra Città Metropolitana e aziende comporta lavorare (in sinergia con altri progetti) ad una progressiva riduzione di procedure e adempimenti, oneri amministrativi, costi e tempi.

2. Piani strategici metropolitani

Piani strategici metropolitani: accompagnamento ai processi di pianificazione strategica metropolitana quali politiche integrate di sviluppo su scala metropolitana. L’azione sarà intrapresa in modo particolare su due fronti:

  • sviluppo della capacità istituzionale, migliorando strumenti e procedure organizzative per la gestione del PSM nelle sue diverse fasi e rafforzando l’”expertise metropolitano” con competenze necessarie in grado di gestire e condurre i PSM.
  • miglioramento della governance multilivello, attraverso metodologie di ingaggio degli stakeholder territoriali e processi innovativi di partecipazione dal basso volti innanzitutto a rafforzare l’identità del “cittadino metropolitano”.

L’azione si declinerà

  • con attività specifiche e mirate a rispondere alle esigenze concrete di ciascun contesto/territorio metropolitano;
  • in un confronto continuo, di livello nazionale tra le 14 Città Metropolitane sui percorsi in atto per condividere approcci, significati e metodi e individuare insieme soluzioni applicabili.

Questo sarà anche il luogo in cui far emergere gli ambiti strategici ritenuti grandi vettori di sviluppo e priorità del nostro Paese, su cui tutte le Città saranno chiamate a definire proposte concrete per “piani strategici nazionali settoriali per le CM” su cui concentrare risorse ed energie delle Città e del Governo.

3. Gestione associata dei servizi e piani di riassetto istituzionale e organizzativo

Accompagnamento nella definizione e attivazione di zone territoriali omogenee; individuazione e sperimentazione di forme di aggregazione ottimale del territorio e di percorsi per la gestione associata dei servizi e l’aggregazione comunale.

Il processo di accompagnamento riguarda servizi di minore impatto economico per i quali si andranno ad esplorare e sperimentare modelli più efficaci di gestione, facendo leva sulle economie di scala, e disegnando aggregazioni ottimali del territorio per l’erogazione dei servizi. Ad esempio Uffici Unici Metropolitani per la progettazione europea o per la gestione del personale.

News

Incontro Metropoli Strategiche
Sta per concludersi il percorso di presentazione itinerante "Costruiamo insieme la nostra Città Metropolitana" che, nell'ambito del Progetto "Metropoli Strategiche", sta toccando numerose tappe dell’area metropolitana.
incontro Metropoli Strategiche
La campagna di animazione "Costruiamo insieme la nostra Città Metropolitana", nell'ambito del Progetto "Metropoli Strategiche", prosegue il suo percorso.
Il Progetto “Metropoli Strategiche” continua gli incontri territoriali.
Dopo gli incontri di Polistena e Gambarie d’Aspromonte, tenutisi lo scorso 25 e 26 ottobre, alla presenza dei Sindaci e consiglieri dei Comuni limitrofi, prosegue l'attività di animazione territoriale nell'ambito del progetto "Metropoli Strategiche", coordinato dal Consigliere Metropolitano con delega alla Pianificazione Strategica, Fabio Scionti.
Nuove tappe per la presentazione del Piano strategico metropolitano
L’attività di animazione sul territorio metropolitano reggino con il Progetto “Metropoli Strategiche” continua.
Incontri Piano Strategico Metropolitano
Sabato mattina 19 ottobre, alle ore 10,00, si terrà a Gioiosa Ionica, sede dell'Unione dei Comuni della Valle del Torbido, presso Palazzo Amaduri, il primo di una serie di incontri che animeranno tutto il territorio della Città Metropolitana di Reggio Calabria e che avvieranno il processo di partecipazione per la elaborazione del Piano Strategico metropolitano.
Presentazione Piano strategico metropolitano
Presentato questa mattina a Palazzo Alvaro, lo step successivo del Piano Strategico della Città Metropolitana di Reggio Calabria.
torna all'inizio del contenuto