Incontro con i Sindaci e i tecnici sullo svincolo di Sant'Eufemia

pubblicato 2018/10/30 13:54:48 GMT+1,
Affrontato a Palazzo Alvaro il problema della chiusura dello svincolo di Sant’Eufemia d’Aspromonte.

 

Il Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, con il delegato alla viabilità Demetrio Marino, ha ricevuto il Sindaco di Sant’Eufemia Domenico Creazzo; il Sindaco di San Procopio, Giovanni Domenico Giunta; il Sindaco di Sinopoli, Annunziato Danaro; Giuseppe Caruso, del comitato per lo svicolo, su richiesta di Domenico Bevacqua, Presidente della IV Commissione regionale e del  Delegato regionale Giovanni Nucera.

E’ lo stesso Nucera ad esporre la vicenda al Sindaco Falcomatà: “Si tratta di una porta per l’Aspromonte – ha spiegato il Delegato regionale - la cui chiusura ha comportato e comporta notevoli disagi agli abitanti, costretti a chilometri aggiuntivi per arrivare sino a Bagnara e poi tornare verso Sant’Eufemia, mortificando il territorio”.

Il Consigliere Regionale ha informato il Sindaco dell’iter seguito dal progetto, che era stato ripreso nel 2008. Un percorso già avviato, oggi riesaminato anche con l’Assessore regionale alle infrastrutture Musmano, ma “non di semplice risoluzione”, come sottolinea l’ingegnere Pietro Foti, dirigente del Settore Viabilità della Città Metropolitana.

Massima disponibilità e volontà da parte del Sindaco, alla ricerca di soluzioni che possano portare a riaprire lo svincolo, nella convinzione che le strade in Calabria debbano essere sempre aperte e mai chiuse.

torna all'inizio del contenuto