Risposta al quesito gara Comune di Mammola

pubblicato 2019/06/14 09:11:38 GMT+2,
Gara Comune di Mammola: Patti per il Sud 2016 -2020 – Delibera CIPE n. 26/2016 – Patto per lo Sviluppo della Città Metropolitana di Reggio Calabria – “Riqualificazione Urbana di un Tratto di Via Magenta Bassa” N. Gara: 7412416- CIG: 788177674F – CUP: I27H17001130001- Scadenza presentazione offerte: 24/06/2019 ore 12:00

Quesito: Vista la relazione tecnica di progetto, in cui in data 24.01.2019 Prot. n.378 dal Ministero dei Beni e le Attività Culturali Direzione Archeologica Belle Arti e Paesaggio Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per la città Metropolitana di Reggio Calabria e provincia di Vibo Valentia, veniva concesso il Parere Favorevole a condizioni che siano rispettate le seguenti vincolanti prescrizioni:

  1. I lavori di scavo vengano eseguiti alla presenza di un archeologo dotato di un’adeguata esperienza curriculare;
  2. Prima dell’esecuzione dello specifico lavoro vengano presentati campionatura del materiale di pavimentazione e un campione della pavimentazione prevista delle dimensioni minime di un metro per un metro.

Si chiede come mai visto le sopracitate prescrizioni vincolanti, in cui è richiesta la presenza di un archeologo, il bando di gara prevede la categoria OG3 e non le categorie OG2 e OS25?

Risposta: Sentito il R.U.P., si fa presente che il tratto di strada oggetto di intervento ricade all'interno del Parco Nazionale d'Aspromonte cosi come l’intero centro abitato, per cui questo Ente ha provveduto, come per legge, ha richiede l'autorizzazione paesaggistica sulla quale gli Enti preposti hanno apposto le prescrizioni. I lavori da eseguire riguardano principalmente il rifacimento della pavimentazione stradale attualmente in Cls, con pietra Lavica per la parte carrabile e pietra granitica per i marciapiedi, nonché relativi sottoservizi, intervento ascrivibile alla categoria 0G3.

SUAM

torna all'inizio del contenuto