Sorrisi e solidarietà con Corri Avis Gallina

pubblicato 2019/07/01 14:04:22 GMT+2,
Domenica 30 giugno 2019 si è svolto “Corri AVIS Gallina”, kèrmesse che ha unito la pratica sportiva al sociale.

Un pomeriggio proficuo con un doppio messaggio da lanciare.

Domenica 30 giugno 2019 si è svolto “Corri AVIS Gallina”, kèrmesse che ha unito la pratica sportiva al sociale.

 

La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione è nata dall’esigenza dei volontari donatori di sangue di trasmettere ai propri associati l’importanza della donazione unita ad un corretto stile di vita impreziosito dall’attività sportiva.

 

E’ stata fondamentale la collaborazione tra AVIS di base Gallina organizzatrice della giornata e l’associazione sportiva Atletica Barbas.

Il contributo dell’associazione reggina, infatti, è stato importantissimo grazie al lavoro dei propri tecnici per la creazione del circuito ad anello disegnato per l’occasione nella frazione collinare di Gallina.

 

“Lo sport è unione ed amplifica il proprio messaggio se riesce a sposare con merito l’attività dedicata al sociale.

E’ questo il messaggio che deve passare da questa bella giornata – ha dichiarato il Consigliere Metropolitano con delega allo Sport Demetrio Marino.

“Corri AVIS Gallina” è stata una manifestazione riuscita e molto sentita con un fine specifico e lodevole, trasmettere ai donatori Avis e più in generale ai cittadini l’importanza dell’adozione di un corretto stile di vita, basato, tra l’altro, su di una controllata alimentazione ed una misurata attività sportiva.

Desidero fare un plauso agli organizzatori per l’ottima riuscita della manifestazione giunta alla sua seconda edizione: Ho partecipato attivamente alla splendida domenica di fine giugno ricordando, inoltre, la memoria dell’amico e sportivo, nonché donatore Demetrio Fanti, giovane prematuramente scomparso.

Il Trofeo a lui dedicato ha previsto un contest riservato alla fascia “non competitiva” che si è andata ad affiancare ai percorsi riservati agli agonisti di fascia senior e junior.

L’obiettivo è riuscito in pieno: coinvolgere appassionati, agonisti, famiglie e bambini del comprensorio di Gallina e non solo”. bambini del comprensorio di Gallina e non solo”.

torna all'inizio del contenuto